Incentivi e finanziamenti

×

Messaggio di errore

  • Notice: String offset cast occurred in field_get_items() (linea 942 di /var/www/www.sitorientalavoro.it/html/modules/field/field.module).
  • Notice: String offset cast occurred in field_get_items() (linea 942 di /var/www/www.sitorientalavoro.it/html/modules/field/field.module).
  • Notice: String offset cast occurred in field_get_items() (linea 942 di /var/www/www.sitorientalavoro.it/html/modules/field/field.module).
  • Notice: String offset cast occurred in field_get_items() (linea 942 di /var/www/www.sitorientalavoro.it/html/modules/field/field.module).
  • Notice: String offset cast occurred in field_get_items() (linea 942 di /var/www/www.sitorientalavoro.it/html/modules/field/field.module).
  • Notice: String offset cast occurred in field_get_items() (linea 942 di /var/www/www.sitorientalavoro.it/html/modules/field/field.module).
  • Notice: String offset cast occurred in field_get_items() (linea 942 di /var/www/www.sitorientalavoro.it/html/modules/field/field.module).
  • Notice: String offset cast occurred in field_get_items() (linea 942 di /var/www/www.sitorientalavoro.it/html/modules/field/field.module).
  • Notice: String offset cast occurred in field_get_items() (linea 942 di /var/www/www.sitorientalavoro.it/html/modules/field/field.module).
  • Notice: String offset cast occurred in field_get_items() (linea 942 di /var/www/www.sitorientalavoro.it/html/modules/field/field.module).

 

BANDO ARCHÈ - NUOVE MPMI - SOSTEGNO ALLE START UP LOMBARDE IN FASE DI AVVIAMENTO E CONSOLIDAMENTO 

12/09/2019 | Pubblicato da: editore

Regione Lombardia ha pubblicato il Bando Archè a sostegno delle nuove realtà imprenditoriali lombarde, siano MPMI o Liberi Professionisti con una sede in Lombardia e costituite entro 48 mesi dalla data di presentazione della domanda di agevolazione.

Il bando, la cui dotazione finanziaria ammonta a 16 milioni di euro, sostiene attraverso un contributo a fondo perduto:

  • Piani di Avvio – Misura A (per le attività di nuova o recente costituzione, fino a un massimo di 2 anni)
  • Piani di Consolidamento – Misura B (per le attività avviate da più di 2 anni e massimo 4 anni)

Sono ammissibili le spese sostenute dal beneficiario ritenute pertinenti e direttamente imputabili al progetto e i cui giustificativi di spesa e relative quietanze decorrano dalla data di pubblicazione sul BURL della Delibera di approvazione dei criteri attuativi dell’iniziativa (DGR XI/1128).
Le spese devono essere strettamente funzionali alla realizzazione delle attività di avviamento per la Misura A e per le attività di consolidamento per la Misura B; effettuate presso la sede legale o operativa o domicilio fiscale (per i Liberi Professionisti), oggetti dell’investimento ubicato in Lombardia.

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata esclusivamente online a partire dalle ore 12:00 del 2 ottobre 2019 ed entro le ore 12:00 del 15 novembre 2019 (e comunque fino ad esaurimento risorse) sul sito https://www.bandi.servizirl.it/procedimenti/welcome/bandi.

Per ulteriori informazioni o per fissare un appuntamento contattare gli uffici di Servimpresa  (Referente: Francesca Romagnoli - Tel. 0372/490276).

14/05/2018 12:00 - 15/05/2018 16:30 | Pubblicato da: editore
Servimpresa in collaborazione con la Camera di Commercio di Cremona e con Invitalia - Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa di proprietà del Ministero dell'Economia, propone ad aspiranti e neoimprenditori un workshop gratuito, per conoscere le misure agevolative gestite da INVITALIA e attive sul nostro territorio, a sostegno della nascita e crescita di nuove imprese giovanili, femminili, innovative.
Saranno presentati nello specifico i seguenti strumenti: Nuove Imprese a Tasso Zero e Smart&Start Italia.
Al termine del workshop, sarà possibile incontrare l’esperto di Invitalia per un breve colloquio personalizzato.
Per poter usufruire del servizio è necessario prenotarsi.
 
MODALITÀ DI ISCRIZIONE: La partecipazione ai seminari è gratuita. Per ragioni organizzative l’iscrizione dovrà essere perfezionata inviando a Servimpresa la scheda di adesione. Dato il limitato numero di partecipanti ammissibili, le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di arrivo. In caso di impossibilità a partecipare, si prega di darne tempestiva comunicazione, entro 2 giorni lavorativi dalla data di inizio del seminario, pena l’esclusione da altre iniziative gratuite.
 
PER INFORMAZIONI E PER ISCRIZIONI
Punto Nuova Impresa della Camera di Commercio di Cremona
Dr.ssa Francesca Romagnoli e-mail romagnoli@cr.camcom.it Tel. 0372/490276
 
CREMONA:
lunedì 14 maggio 2018
dalle ore 14.00 alle ore 16.00
colloqui personalizzati dalle 16:10 alle 18:00
presso la Sala Mercanti della Camera di Commercio di Cremona - ingresso in Via Baldesio, 10 - 26100 Cremona.

 
CREMA:
martedì 15 maggio 2018
dalle ore 10:30 alle ore 12:30
colloqui personalizzati dalle 13:00 alle 15:00
presso la Sala Cremonesi del Comune di
Crema - Piazzetta Terni de Gregory – 26013 Crema (CR) – l’evento è realizzato con il patrocinio del Comune di Crema.
 

Termine presentazione progetti: 30 settembre 2018

29/03/2018 | Pubblicato da: editore

Un’iniziativa tutta al femminile per le donne che vogliono avviare una startup o che hanno contribuito allo sviluppo di un’azienda già attiva. Con il bando di concorso “Donna e Lavoro 2018” – organizzato da Eurointerim– è possibile presentare progetti sia di startup con un’idea specifica e con un team pronto a svilupparla, ma anche di imprese con un progetto al femminile e da singole persone con un’idea.

I progetti inviati – entro il 30 settembre 2018 – saranno valutati con una verifica formale della segreteria di Eurointerim e da parte di una giuria di esperti che deciderà il vincitore tenendo presente l’innovazione, l’originalità, i tempi di realizzazione, l’impatto sociale e ambientale. Al vincitore verrà assegnato un premio di 3.000 euro, al secondo classificato 2.000 euro e al terzo 1.000. Al premio speciale con maggiore impatto sociale andranno 500 euro. La candidatura deve essere inviata completa di dati personali, di un business plan con una descrizione del progetto e degli obiettivi da raggiungere. Per maggiori informazioni consultare il sito e il bando di concorso. 

9,5 milioni per il commercio in Lombardia a supporto le micro, piccole e medie imprese (MPMI) commerciali

14/03/2018 | Pubblicato da: editore

La misura StorEvolution della Regione Lombardia mira a sostenere l'innovazione delle micro piccole e medie imprese commerciali al dettaglio in sede fissa (Ateco G47), in forma singola o aggregata, aventi sede legale e/o operativa e almeno un punto vendita in Lombardia.

La dotazione finanziaria ammonta a 9,5 milioni di euro da impiegare per l’acquisto di soluzioni e sistemi digitali da parte dei soggetti beneficiari::
 

  • Acquisto di arredi e impianti (solo nel caso di ristrutturazioni totali del punto vendita)
  • Acquisto di macchinari e attrezzature
  • Hardware e software
  • Spese per canoni e utenze
  • Consulenze
  • Servizi di formazione specificamente necessari alla realizzazione del progetto e finalizzati agli investimenti ammissibili.
     

Il valore minimo degli investimenti deve essere pari a 10.000 euro per le singole imprese.

L'agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle sole spese considerate ammissibili con un importo massimo di 20.000 euro.
Per progetti presentati in aggregazioni il contributo massimo è pari a 60.000.

Per i dettagli, consulta il sito!

Il presente avviso sostiene l'ingresso e la permanenza nel mercato del lavoro delle persone con disabilità allo scopo da un lato di ridurre i rischi di emarginazione, esclusione sociale e precariato, dall'altro di favorire una maggiore conoscenza del sistema impresa, promuovendo una più consapevole cultura dell'inclusione della persona con disabilità, mediante specifici interventi di aiuto all'occupazione rivolti ai datori di lavoro con caratteristica di impresa.
 

17/01/2018 | Pubblicato da: editore

L'avviso prevede misure che rivestono la specifica finalità di incentivazione all'assunzione e al consolidamento dei rapporti di lavoro, nonché di contributo per le spese connesse alle assunzioni e all'ospitalità nei percorsi di formazione e orientamento.

L'iniziativa è promossa da Regione Lombardia in attuazione degli obiettivi del Programma Regionale di Sviluppo della X Legislatura e del Piano d'Azione regionale 2010-2020 per le persone con disabilità, e realizzata dalla Provincia di Cremona, in attuazione della Delibera di Giunta regionale 12 dicembre 2016, n. 5964.

In allegato:

 
Per informazioni:
Servizio Inserimento Lavorativo Disabili
Piazza Antonio Stradivari 5 - 26100 Cremona
Tel. 0372 406534 - 0372 406337
Email: collocamento.disabili@provincia.cremona.it

Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia promuovono il bando "SIAVS - Start up innovative a vocazione sociale" finalizzato a sostenere la realizzazione di progetti di innovazione di servizi, processi e metodi che hanno l'obiettivo di risolvere in modo efficace i problemi delle comunità di riferimento.

11/09/2017 | Pubblicato da: editore

Il Bando ha l'obiettivo di sostenere l'innovazione sociale, le start up innovative a vocazione sociale gli e aspiranti imprenditori che si impegnano a costituire una start up innovativa a vocazione sociale

Candidature 
Domande a partire dalle ore 14:30 del 4 settembre fino alle ore 12:00 del 29 settembre 2017 esclusivamente tramite la piattaforma Servizi on line.

Per tutti i dettagli visita la pagina web dedicata

 

Il bando Be my Store Cremona nasce su iniziativa del gruppo Coop Lombardia e del Comune di Cremona con l’obiettivo di promuovere la rigenerazione e la riqualificazione urbana in aree che, soprattutto negli ultimi anni, hanno visto impoverirsi il proprio tessuto economico e sociale.
 
Il bando intende selezionare un massimo 10 imprese che operano nel settore merceologico del commercio al dettaglio, della produzione, dei servizi e della manifattura, per favorirne il nuovo insediamento nel centro storico.
Scadenza: 30 settembre 2017
27/07/2017 | Pubblicato da: editore

Opportunità per nuovi esercizi commerciali

Scadenza: 30 settembre 2017

 
Il bando Be my Store Cremona nasce su iniziativa del gruppo Coop Lombardia e del Comune di Cremona con l’obiettivo di promuovere la rigenerazione e la riqualificazione urbana in aree che, soprattutto negli ultimi anni, hanno visto impoverirsi il proprio tessuto economico e sociale.
 
Il bando intende selezionare un massimo 10 imprese che operano nel settore merceologico del commercio al dettaglio, della produzione, dei servizi e della manifattura, per favorirne il nuovo insediamento nel centro storico.
 
Le attività dovranno porre particolare attenzione almeno ad uno dei seguenti temi:
1 - artigianato locale
2 - promozione delle tradizioni e del territorio
3 - qualità delle materie prime, prodotti e servizi offerti
4 - connessione con altre imprese locali
5 - interazione con la comunità di cittadini
6 - sostenibilità ambientale
7 - impatto sociale
8 - promozione del turismo
 
IL BANDO METTE A DISPOSIZIONE UN CONTRIBUTO COMPLESSIVO EQUIVALENTE A €. 240.000,
DA RIPARTIRE TRA I SOGGETTI SELEZIONATI E DESTINATO IN PARTE A FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO, IN PARTE AD ATTIVITÀ DI TUTORAGGIO E MENTORING
 
IN PARTICOLARE, IL SUPPORTO FORNITO ALLE IMPRESE SELEZIONATE COMPRENDE:
  • un contributo iniziale a fondo perduto, da erogare in una o più soluzioni;
  • l'eventuale intermediazione per la concessione di un immobile commerciale nel centro di Cremona a canone calmierato;
  • una formazione specialistica (6 moduli, 48 ore totali) su temi attinenti la gestione e la promozione dell'impresa: Strumenti e software gestionali; Finanza d'impresa; Web Marketing; E‐Commerce; Rapporti con l'estero; Branding e Allestimenti;
  • l'assistenza legale e amministrativa per la gestione efficace delle varie procedure d'avvio attraverso l'identificazione di un mentore dedicato (assistenza rivolta solo ai 5 progetti start up);
  • un tutoraggio e monitoraggio dei risultati dell'attività per i primi due anni.
 
A chi si rivolge
 
Possono partecipare al bando:
  • STARTUP
  • IMPRESE
I settori di attività dovranno essere:
  • produzione artigianale e manifatturiera
  • commercio e rivendita al dettaglio
  • servizi e industria della conoscenza
Non potranno accedere al Bando:
  • gli enti pubblici;
  • le istituzioni private ma qualificabili come organismi di diritto pubblico;
  • gli enti ecclesiastici/religiosi;
  • gli enti nel cui statuto non compaia come finalità principale la produzione e/o il commercio e/o la rivendita di prodotti e/o la produzione di servizi
  • attività riguardanti le lotterie, le scommesse e le case da gioco. Gestione apparecchi che consentono le vincite in denaro, funzionanti a monete o gettoni.
Criteri di valutazione
Saranno selezionati fino a 10 progetti imprenditoriali, tra cui: 5 start up, 5 imprese già consolidate
 
PER TUTTI I DETTAGLI, PER SCARICARE IL BANDO E PER INVIARE LA PROPRIA CANDIDATURA
 
Il bando Be my Store Cremona nasce su iniziativa del gruppo Coop Lombardia e del Comune di Cremona con l’obiettivo di promuovere la rigenerazione e la riqualificazione urbana in aree che, soprattutto negli ultimi anni, hanno visto impoverirsi il proprio tessuto economico e sociale.
 
Il bando intende selezionare un massimo 10 imprese che operano nel settore merceologico del commercio al dettaglio, della produzione, dei servizi e della manifattura, per favorirne il nuovo insediamento nel centro storico.
Scadenza: 30 settembre 2017
27/07/2017 | Pubblicato da: editore

Opportunità per nuovi esercizi commerciali

Scadenza: 30 settembre 2017

 
Il bando Be my Store Cremona nasce su iniziativa del gruppo Coop Lombardia e del Comune di Cremona con l’obiettivo di promuovere la rigenerazione e la riqualificazione urbana in aree che, soprattutto negli ultimi anni, hanno visto impoverirsi il proprio tessuto economico e sociale.
 
Il bando intende selezionare un massimo 10 imprese che operano nel settore merceologico del commercio al dettaglio, della produzione, dei servizi e della manifattura, per favorirne il nuovo insediamento nel centro storico.
 
Le attività dovranno porre particolare attenzione almeno ad uno dei seguenti temi:
1 - artigianato locale
2 - promozione delle tradizioni e del territorio
3 - qualità delle materie prime, prodotti e servizi offerti
4 - connessione con altre imprese locali
5 - interazione con la comunità di cittadini
6 - sostenibilità ambientale
7 - impatto sociale
8 - promozione del turismo
 
IL BANDO METTE A DISPOSIZIONE UN CONTRIBUTO COMPLESSIVO EQUIVALENTE A €. 240.000,
DA RIPARTIRE TRA I SOGGETTI SELEZIONATI E DESTINATO IN PARTE A FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO, IN PARTE AD ATTIVITÀ DI TUTORAGGIO E MENTORING
 
IN PARTICOLARE, IL SUPPORTO FORNITO ALLE IMPRESE SELEZIONATE COMPRENDE:
  • un contributo iniziale a fondo perduto, da erogare in una o più soluzioni;
  • l'eventuale intermediazione per la concessione di un immobile commerciale nel centro di Cremona a canone calmierato;
  • una formazione specialistica (6 moduli, 48 ore totali) su temi attinenti la gestione e la promozione dell'impresa: Strumenti e software gestionali; Finanza d'impresa; Web Marketing; E‐Commerce; Rapporti con l'estero; Branding e Allestimenti;
  • l'assistenza legale e amministrativa per la gestione efficace delle varie procedure d'avvio attraverso l'identificazione di un mentore dedicato (assistenza rivolta solo ai 5 progetti start up);
  • un tutoraggio e monitoraggio dei risultati dell'attività per i primi due anni.
 
A chi si rivolge
 
Possono partecipare al bando:
  • STARTUP
  • IMPRESE
I settori di attività dovranno essere:
  • produzione artigianale e manifatturiera
  • commercio e rivendita al dettaglio
  • servizi e industria della conoscenza
Non potranno accedere al Bando:
  • gli enti pubblici;
  • le istituzioni private ma qualificabili come organismi di diritto pubblico;
  • gli enti ecclesiastici/religiosi;
  • gli enti nel cui statuto non compaia come finalità principale la produzione e/o il commercio e/o la rivendita di prodotti e/o la produzione di servizi
  • attività riguardanti le lotterie, le scommesse e le case da gioco. Gestione apparecchi che consentono le vincite in denaro, funzionanti a monete o gettoni.
Criteri di valutazione
Saranno selezionati fino a 10 progetti imprenditoriali, tra cui: 5 start up, 5 imprese già consolidate
 
PER TUTTI I DETTAGLI, PER SCARICARE IL BANDO E PER INVIARE LA PROPRIA CANDIDATURA
 

Camera di Commercio di Lodi e Regione Lombardia intendono sostenere la partecipazione delle imprese artigiane agli eventi ''Fuori expo 2015'' realizzati nel periodo compreso tra il 1 maggio e il 31 ottobre 2015

16/06/2015 | Pubblicato da: editore

Vengono identificati come eventi ''Fuori EXPO2015'' quelli organizzati da soggetti pubblici o privati che abbiano ottenuto il riconoscimento o il patrocinio da parte di soggetti come ad esempio: Expo S.p.A., Ministero dell’Ambiente con delega ad EXPO 2015, Regione Lombardia, Comuni, CCIAA Lombarde.

Le risorse complessivamente stanziate per l’iniziativa ammontano a 300.000,00 Euro.

 

Tipologia di contributo

Voucher (valutativi a sportello) di euro 1500,00 a rimborso di una spesa complessiva minima effettuata pari a 1900,00 euro riferito ad un solo evento. Ogni impresa potrà ottenere al massimo un voucher.

 

Per tutti i dettagli visita il sito della CCIAA di Lodi

 

La Regione Lombardia promuove due bandi per realizzare una piattaforma e per creare una community tra gli attori del sistema imprenditoriale e della ricerca

28/05/2015 | Pubblicato da: editore
Open Innovation Lombardia ha lo scopo di proporre un nuovo modello di policy per l’innovazione regionale all’interno per “Rafforzare la capacità di governance per migliorare la competitività del sistema lombardo della conoscenza. Intensificare, semplificare e innovare le relazioni tra gli attori del sistema” basato su un nuovo approccio funzionale all'innovazione aziendale che sfrutta le potenzialità della rete per permettere alle imprese di innovare velocemente con un approccio collaborativo.
 
Per rendere concreta tale iniziativa, la Regione promuove due bandi:
 

1) Bando per l’accesso a piattaforme di Open Innovation
Sostiene le micro, piccole e medie imprese singole del settore manifatturiero e delle costruzioni e dei servizi alle imprese, per l’accesso a piattaforme di Open Innovation, che comprende costi di consulenze e servizi accessori, nonché servizi avanzati per una migliore fruizione della piattaforma.
La dotazione finanziaria della misura ammonta a 500.000,00 euro; copre il 50% dei costi ammissibili, fino ad un massimo di 20.000 euro. La procedura è a sportello. Le domande possono essere presentate fino al 1 giugno 2015.

2) Bando per la creazione e lo sviluppo di communities all’interno della piattaforma di Open Innovation
L’iniziativa si rivolge a organismi di ricerca e a micro, piccole e medie imprese operanti nel settore manifatturiero e delle costruzioni e dei servizi alle imprese. Finanzia attività progettuali dirette a promuovere la creazione di comunità virtuali di interesse sulla piattaforma regionale di Open Innovation.
La dotazione finanziaria complessiva della misura di agevolazione ammonta a 1.000.000 euro; copre il 50% dei costi ammissibili, fino ad un massimo di 12.500 euro. 
La procedura è a sportello. Domande fino al 30 giugno 2015.

 

Per maggiori dettagli consulta la pagina dedicata sul sito di Regione Lombardia.